Sei superstizioso o sei curioso?

Per alcuni è un giorno qualunque, mentre alcuni lo considerano un giorno sfortunato e altri un giorno fortunato: che origini ha questa credenza?

Il Venerdì e il numero 13 hanno una cattiva fama: la loro unione, secondo la credenza popolare, porterebbe sfortuna. Esiste anche una fobia connessa, la paura persistente, anormale e ingiustificata dei giorni venerdì e del 13.

ECCO ALCUNI FATTI

DALLA SCANDINAVIA

Una delle tante spiegazioni risale alla mitologia scandinava: inizialmente c’erano 12 semidei e poi arrivò il tredicesimo, Loki, crudele con gli uomini (il 13, in quelle terre, è divenuto segno di malaugurio);

RIFERIMENTI CATTOLICI

  • Le 13 persone all’Ultima Cena, ed il tredicesimo commensale era Giuda, il traditore;
  • il venerdì è considerato infausto perché, in tale giorno, Cristo fu crocefisso;
  • Eva tenta Adamo con la mela;
  • è il giorno in cui si verifica il Diluvio Universale;

RIFERIMENTI STORICI

Filippo II, re di Macedonia e padre di Alessandro Magno, fu ucciso da una sua guardia del corpo dopo aver fatto mettere una propria statua accanto a quelle delle dodici divinità dell’Olimpo.

(dal blog strettoweb)

E poi ci sono io, che faccio parte delle persone che trova Venerdì 13 un giorno come tanti altri… ehm ehm.. questa sera vi dico se ho superato la gionata

E se questa sera volete crearvi un atmosfera da brivido… beh non potete che guardare “ venerdì 13” (è un film del 1980 diretto da Sean S. Cunnighan con protagonisti Adrienne King e Betsy Palmer. La trama del primo film si basa solo su fatti verosimile, mentre i successivi conteranno tutti elementi fantastici, a discapito del realismo della vicenda! Altrimenti mettetvi comodi e guardatevi tutta la saga https://it.wikipedia.org/wiki/Venerd%C3%AC_13_(saga)

Buona visione eeeee good luck !

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *