1 Luglio 2022 week end organizzato all’ultimo e direi a colpo sicuro. Livigno non ha bisogno di presentazione, questa Valle tra i monti è ormai la più vissuta per lo sport e per i divertimenti. Zona di confine e ormai, purtroppo, nemmeno più a prezzo.

– PRENOTAZIONE ALBERGO

Tramite booking ho prenotato un stanza al Cronox Via Rin 325, tra l’altro un posto davvero bellissimo: camere pulite e spaziose, vicinissime al centro , bar, ristorante con servizio in camera e possibilità di cibo Vegan, bowling, sala giochi. Una scelta ottima, anche per l’inverno… che non è così piacevole girare per il centro ..considerando le rigide temperature. Il personale è gentile e disponibile e il titolare un gran intenditore di vino… perchè io se sono a Livigno bevo solo Vino Valtellinese.

Arrivati di Venerdì sera, dopo una settimana di lavoro impegnativa , da una temperatura di 30 gradi siamo piombati a 7 gradi (la felpa non bastava). Raggiunto l’hotel , dopo una doccia e una cena veloce Siamo praticamente collassati a letto.

– 1^ GIORNO A LIVIGNO (Sabato)

La Mattina ci siamo Alzati e abbiamo deciso con calma di una fare una bella colazione ad un bar pasticceria di Livigno lo ” Steinbock“, un giretto per il centro e più tardi un buonissimo caffè al kafe . Le temperature si erano decisamente alzate rispetto la sera prima il sole scottava.

Verso le 12.00 abbiamo pranzato al Cronox e subito alle 13.00 ci siamo preparati e siamo andati a prendere l’ e.bike al Rent a bike – Via Rin 280.

Sono tantissimi i negozi che noleggiano le e.bike, noi non abbiamo fatto la caccia al prezzo , anche perché credo siano più o meno tutti uguali, tra l’altro non sono, a mio parere, così economici. Abbiamo speso:

  • 4 ore € 32,00 + assicurazione pre €10,00 ( in realtà la abbiamo utilizzata per 4.5 h)
  • Tutto il giorno €62,00 +assicurazione 
  • Possibili pacchetti scontati per più giorni 

Comunque ho trovato il personale molto gentile ed elastico con gli orari😉

ph: by vigstefy Alpe Federia Livigno

– 🗺📍Livigno, Alpe Federia , Carosello 3000

Siamo saliti in sella alle 13.30 e siamo tornati in negozio a Livigno alle 18.55 (Sicuramente una gamba 🦵 esperta ci avrebbe messo molto meno tempo 😉)

Da Livigno centro abbiamo raggiunto la pista ciclabile in direzione lago, i cartelli segnalano il percorso. La prima meta è l’ Alpe Federia, un percorso, a mio parere semplice da raggiungere. La natura fa da protagonista con distese di prati incontaminati e animali selvatici. Se aguzzi gli occhi 👀 vedi anche le Marmotte ♥️.

Raggiunta l’Alpe Federia puoi fare un break , il rifugio è aperto e ben gestito, oppure  puoi continuare la salita fino al Carosello 3000, quello che abbiamo fatto noi. Ho trovato difficoltà solo in un ultimo pezzo , abbastanza impegnativa la salita e strada disconnessa e con dei bei sassoni, ma se ce l’ho fatta con l’aiuto di Matteo.💪🏼

Raggiunto carosello 3000 i miei occhi erano abballiati dalla bellezza che mi circondava: cielo azzurro, laghetto color ghiaccio e cirondata da enormi montagne…davvero uno scenario meraviglioso in reltà mi sentivo viva, realizzata e appagata .. era da molto che provavo queste emozioni, purtroppo la vita frenetica mi porta a dimenticare i bei momenti in natura.

CLICCA QUA PER VEDERE IL MIO VLOG

Ci siamo fermati al rifugio, che abbiamo trovato aperto ancora per poco (erano le 16.00 circa ), a bere un caffè e mangiare un strudel, il vento era fortissimo e freddo ma ne è valsa la pena fermarsi a conteplare e goderci il momento.

Ci siamo anche accorti che l’ovovia, per raggiungere il carosello da Livigno chiude alle 17.30.

Una volta rifocillati ci siamo preprati per la discesa… e qui devo dire che tra risate e un pò di paura ho raggiunto la Valle e alle 17.55 eravamo di fronte il negozio di e.bike.

Colui che non è abbastanza coraggioso da correre rischi non compirà nulla nella vita.

Muhammad Ali

Per essere la mia prima volta in sella ad un e.bike, devo dire che è andata davvero molto bene, certo non è stata una passeggiata e il mio lato B non ringrazia, ma ho provato una nuova avventura, mi sono messa, come sempre, alla prova e ho vissuto con Matteo, il mio compagno di vita un week end davvero speciale. Mi serviva staccare la spina , anche se durato troppo poco tempo, e ringrazio l’universo che sono riuscita a pettermi questa mini vacanza.

Hai mai provato l’ebike ma soprattuto Livigno la vivi ?

Se ti è stato utile questo articolo, condividelo con i tuoi amici .

Con Affetto

Vigstefy

close
Pryvacy *

Ti potrebbe piacere:

error: Il contenuto è protetto !!